Archivi categoria: laboratorio di scrittura

Deleuze – La sinfonia dell’idea discordante — l’arte dei pazzi

Bambini, mi raccomando, non fate la fesseria di Gilgameš di addormentarvi sul più bello. Lo so, il Racconto è lungo, e voi non vedete l’ora d’andare per conto vostro a sognare come finisce. Capisco: se di mezzo ci si mettono … Continua a leggere

Citazione | Pubblicato il di | Lascia un commento

Colli – La ragnatela espressiva — l’arte dei pazzi

Come l’umore bavoso di un ragno nascosto, una vischiosità trasudante dalle espressioni sorgive, ecco l’indistinta rappresentazione in quanto nesso, la quale si affina poi come categoria, acquietata nella parola, divenuta filo e tela che si avvolgono ovunque, sino ad appendersi … Continua a leggere

Citazione | Pubblicato il di | Lascia un commento

Breton – Sono venuti a dirmi che Nadja è pazza — l’arte dei pazzi

Sono venuti a dirmi, qualche mese fa, che Nadja è pazza. In seguito a certe stravaganze cui si era abbandonata, pare, nei corridoi del suo albergo, la si era dovuta internare nel manicomio di Vaucluse. Lascio ad altri le troppo … Continua a leggere

Citazione | Pubblicato il di | Lascia un commento

Baudrillard – Morire fa già parte del resto — l’arte dei pazzi

Lo stesso obiettivo che s’inscrive nel monopolio della violenza istituzionale e della morte si realizza altrettanto bene nella sopravvivenza forzata, nel forcing della vita per la vita (reni artificiali, rianimazione intensiva dei bambini malformati, agonie prolungate a qualsiasi costo, trapianti … Continua a leggere

Citazione | Pubblicato il di | Lascia un commento

Il pellegrinaggio verso il corpo sottile: un piccolo-grande libro di Annick de Souzenelle — A X I S m u n d i

In “Va’ verso te”, recentemente edito in italiano dalle Edizioni Tlon, convergono, fra le altre cose, il cattolicesimo gallicano, lo gnosticismo alessandrino, la Kabbalah ebraica, i miti greci e la psicologia del profondo come locus privilegiato dell’incarnazione degli archetipi eterni. via … Continua a leggere

Citazione | Pubblicato il di | Lascia un commento

Derrida – L’angoscia di scrivere — l’arte dei pazzi

L’immaginazione era per Kant già in se stessa un’«arte», l’arte stessa che originariamente non distingue tra il vero e il bello: la Critica della ragion pura e la Critica del giudizio, malgrado le differenze, ci parlano della stessa immaginazione. Arte, … Continua a leggere

Citazione | Pubblicato il di | Lascia un commento

Buzzati – L’uomo che volle guarire — l’arte dei pazzi

Intorno al grande lebbrosario sulla collina, a un paio di chilometri dalla città, correva un alto muraglione e in cima al muraglione le sentinelle camminavano su e giù. Tra queste guardie ce n’erano di altezzose e intrattabili, altre invece avevano … Continua a leggere

Citazione | Pubblicato il di | Lascia un commento