Musica per l’anima

si ringrazia Lyfestyle Yoga Padova
per la bella playlist proposta qui sotto.


Annunci
Pubblicato in il mondo invisibile | 4 commenti

Weather Report

La catastrofe, nel manifestarsi nei rapporti di potere e di dominio, non solo è già avvenuta ma continua ad accadere, incessantemente e a ritmo costante.
L’intervallo di tempo tra un episodio di violenza e l’altro esiste solo in virtù di una funzione riflessiva, laddove ancora possibile, sulla assurdità e l’impossibilità di compiere qualsiasi atto umano in risposta.
I rapporti di potere non sono “relativi” ma unilaterali e impermeabili a qualsiasi manipolazione.
Sulla pelle dei più deboli, degli esclusi, leggiamo i segni di tale antica e morbosa danza tra oppressi ed oppressori. Di tutto, la burocrazia ne conserva le tracce: in edifici, protocolli, marche da bollo.
Di tutto questo la comunicazione ha da dare conto.
Pubblicazioni on line:
La città di Alice
Come capitani coraggiosi

Pubblicato in economia della condivisione | 2 commenti

Bausch

La protagonista più autorevole del Tanztheater tedesco è stata senz’altro Pina Bausch che, diplomatasi con Jooss ad Essen, completa la sua formazione negli Stati Uniti con Antony Tudor, José Limon, Louis Horst e Paul Taylor. Rientrata in Germania dopo aver fatto parte come ballerina del Folkwang Ballet di Essen, ne assume la direzione nel 1968, […]

via Storia della danza in pillole – La nuova danza in Europa: Pina Bausch (1940 – 2009) — Il padiglione d’oro

Pubblicato in laboratorio di arte | Lascia un commento

Le relazioni pericolose

Che relazione c’è tra follia e impulso creativo? Nel giugno 1945 il pittore francese Jean Dubuffet, l’architetto Charles- Edouard Jeanneret ( meglio noto come Le Corbusier) e l’editore Jean Paulhan partirono per un giro in Svizzera organizzato dall’ente del turismo: verdi colline, laghi, stupefacenti montagne. Ma Dubuffet, preso da tutt’altro, si mise invece a visitare […]

via Repubblica-dibattiti LE RELAZIONI PERICOLOSE TRA L’ARTE E LA FOLLIA di Susanna Nirenstein — “Strane cose”, il blog di Ettore

Pubblicato in laboratorio di arte | Lascia un commento

Saramago


Come il mare, l’amore è pace e guerra, ardente agitazione, calma profonda, lieve sfiorar di pelle, unghia che segna. J. Saramago Cos’è il mare? Distanza smisurata di larghi movimenti e di maree, come un corpo assopito che respira? O questo che da sotto ci raggiunge, battito blu su spiaggia scintillante, dove l’acqua si […]

via Come il mare, José Saramago — La terra è blu come un’arancia

Pubblicato in laboratorio di scrittura | Lascia un commento

Pollock


Pollock (Pollock) è un film del 2000, prodotto, diretto e interpretato da Ed Harris; si tratta della sua prima opera da regista. Il soggetto è tratto dal volume Pollock: an American Saga (1989) di Steven Neifeh e Gregory White Smith. Il film di Ed Harris è una delle più recenti “biopic” sull’arte e tra le migliori accolte dalla critica. La pellicola è stata presentata al Festival […]

via film Pollock — MetropoliZ blog

Pubblicato in economia della condivisione, laboratorio di arte | 7 commenti

Erotismo in gocce – Pittura – Le figure frammentate di Senior Coconut 20 febbraio 2018 · di Barbara Picci

Girovagando nel vivace mondo instagramico, mi son imbattuta nell’opera di un artista misterioso, tale Senior Coconut. Stavolta si tratta di un pittore specializzato in ritrattistica ed erotismo. Insomma, perfetto per questa rubrica. E perfetto lo è anche per l’alto valore estetico delle sue opere realizzate con pennellate quasi feroci che rendono i suoi lavori frammentati […]

via Erotismo in gocce – Pittura – Le figure frammentate di Senior Coconut — Barbara Picci

Pubblicato in economia della condivisione, laboratorio di arte | Lascia un commento

Streetart News [wall 1149] – Maximiliano Bagnasco, Resio, Erre

Buenos Aires, Argentina: new piece by Argentinian artist Maximiliano Bagnasco. USEFUL LINKS: Maximiliano Bagnasco in this blog | Website | Instagram | Facebook fan page —————————————————————————————————————— New piece by Resio. USEFUL LINKS: Resio in this blog | Instagram —————————————————————————————————————— Bogota, Colombia: new piece by Erre. USEFUL LINKS: Erre in this blog | Instagram

via Streetart News [wall 1149] – Maximiliano Bagnasco, Resio, Erre — Barbara Picci

Pubblicato in economia della condivisione, laboratorio di arte | Lascia un commento

Uccidere la guerra


[…] L’invisibile si rende visibile nella danza, nel canto, nel corpo d’una bambina e poi d’una adolescente, sulla terra, sulle colline, sugli alberi, tra le nuvole, tra le pecore che brucano, nelle capanne appena rischiarate dalla luce di qualche candela. Su un cavallo più grande di lei, accompagnata da uno zio che sembra provenire direttamente […]

via Uccidere la guerra — filmcritica rivista

Pubblicato in video | Lascia un commento