Archivi categoria: laboratorio di poesia

Onstage Outstage – Andrea Zanzotto

Annunci

Pubblicato in laboratorio di poesia | Lascia un commento

Umberto Piersanti – interno poesia

La giostra ah, quella giostra antica nella ressa di scooter di ragazze vocianti, luminose dentro jeans stretti e falsotrasandati, dei fuoristrada rossi sul lungomare, escono da ogni porta, da ogni strada, straripano nell’aria che già avvampa, è l’ ora che … Continua a leggere

Pubblicato in economia della condivisione, laboratorio di poesia | Lascia un commento

José Carlos Rosales — Interno Poesia

Las alas Estarás tan cansado que te sientes ligero, tan ligero que ahora mismo podrías levantarte y volar: ya no pesas, ya nunca pesarás lo que pesabas,pesas tanto y tan poco que el mundo te parece distante, el cansancio también … Continua a leggere

Pubblicato in economia della condivisione, laboratorio di poesia | Lascia un commento

Marina Cvetaeva – interno poesia

Affido questo libro al vento e alle cicogne di passo. Un tempo – gridando il distacco – la voce ho spezzato. Getto questo libro come una bottiglia in mare, nel vortice delle battaglie. Ché viaggi, come un cero votivo, passando … Continua a leggere

Pubblicato in economia della condivisione, laboratorio di poesia | Lascia un commento

Charles Baudelaire – il nemico

Originally posted on Ad alta voce / En voz alta:
https://youtu.be/D7grhv617Kw Charles Baudelaire I fiori del male 1857 – 1861 Traduzione di Marcello Comitini © 2016 – Tutti i diritti riservati Comitini Marcello Edizioni Caffè Tergeste Lettura di Luigi Maria Corsanico…

Pubblicato in economia della condivisione, laboratorio di poesia | Lascia un commento

Cesarina Vighy — Interno Poesia

Per Alice che si sposa Mia scontrosa, mia feroce colomba qualche parola in questo giorno strano di lacrime, di baci, di allegria, questo giorno di nervi, di rimorsi. La tua teatrale madre che ti teme, che sbaglia le misure dell’amore … Continua a leggere

Pubblicato in economia della condivisione, laboratorio di poesia | Lascia un commento

Ilaria Caffio – interno poesia

Quando mi tenevi ferita infinita debitrice nella lirica minore scalza danzatrice smaniosa come sai mi facevi piaga del tuo cordone somma altissima di un massacro a cielo aperto e all’ultima indulgenza nei recinti solitari altissima gratitudine. Il baratto è resa … Continua a leggere

Pubblicato in economia della condivisione, laboratorio di poesia | Lascia un commento