Nella periferia selvaggia — Atti effimeri di comunicazione

Per me si va ne la città dolente, per me si va ne l’etterno dolore, per me si va tra la perduta gente. (Dante, Inferno – canto III) L’ultimo pezzettino di Milano, a sud, è questo angolo di paradiso del degrado. Un’oasi per le mie iridi. Poesia pura, respirabile. Peccato che sia praticamente certa che […]

via Nella periferia selvaggia — Atti effimeri di comunicazione

Citazione | Questa voce è stata pubblicata in economia della condivisione. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...