Roberto Bolaño, “La francese”

splendido questo tentativo di esorcizzare la morte, il testo che esorcizza la morte catturando gli occhi e il cuore la mente e lo spirito solo per al durata della lettura del testo il tempo si ferma ed il momento è eterno

POCHI AMICI * MOLTO AMORE :: Il blog di Carmine Mangone

KidRichards3

Una donna intelligente.
Una donna bella.
Conosceva tutte le varianti, tutte le possibilità.
Lettrice degli aforismi di Duchamp e dei racconti di Defoe.
In genere con un autocontrollo invidiabile,
Salvo quando era depressa e si ubriacava,
Il che poteva durare due o tre giorni,
Una sequela di bordeaux e valium
Da far venire la pelle d’oca.
Allora ti raccontava le storie che le erano successe
Tra i 15 e i 18 anni.
Un film di sesso e di terrore,
Corpi nudi e affari ai limiti della legalità,
Un’attrice nata e allo stesso tempo una ragazza con strane tracce di avarizia.
La conobbi quando aveva appena compiuto 25 anni,
In un periodo tranquillo.
Credo che avesse paura della vecchiaia e della morte.
La vecchiaia per lei erano i trent’anni,
La Guerra dei Trent’Anni,
I trent’anni di Cristo quando cominciò a predicare,
Un’età come un’altra, le dicevo mentre cenavamo
A lume di…

View original post 444 altre parole

Questa voce è stata pubblicata in laboratorio di poesia. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...