Archivi Blog

Grotesque – Storie giapponesi: Negli abissi di Tokyo — My bookish room

Tokyo, anni 2000. Natsuo Kirino ci conduce negli abissi della società giapponese. Rigida, classista, maschilista, abietta e priva di valori: l’analisi che la scrittrice compie sul Giappone contemporaneo è lucida e spietata, affilata come la lama di un rasoio che … Continua a leggere

Citazione | Pubblicato il di | Lascia un commento

Exit West

L’ultimo libro di Mohsin Hamid ci trasporta all’interno del nuovo “realismo magico” made in Middle East. Fra amori, porte per nuovi angoli del mondo e quel tocco magico che solo Hamid riesce a dare. Porte magiche La chiave è nelle … Continua a leggere

Citazione | Pubblicato il di | Lascia un commento

Serve Sangue! — Pulgarías

L’antico bisogno di fare sacrifici per placare i mercati ha il suo nucleo nella coercizione oggettiva del capitalismo ~ Tomasz Konicz via Serve Sangue! — Pulgarías

Citazione | Pubblicato il di | Lascia un commento

Romanzo: Triste, Solitario y Final di Osvaldo Soriano — Vavi Verlaine Books

(© Vavi Verlaine) Oliver Hardy è morto da qualche anno e Stan Laurel vuole capire perché ad Hollywood nessuno lo vuole ingaggiare per far nuovi film, così poco prima di morire, si rivolge all’unica persona che gli è venuta in … Continua a leggere

Citazione | Pubblicato il di | Lascia un commento

Griffés Chiffonnette — L’atelier peinture de Christine

Ces vêtements, je viens de les déconfiner de mon dressing, il suffit de les recycler. Chiffonnette sort la boîte à chaussures qui lui tient lieu de nécessaire à couture. Les fournitures s’y font rares, mais pas les idées. -. Ce … Continua a leggere

Citazione | Pubblicato il di | Lascia un commento

Stoner, John Williams. — La scortesia di essere umani

L’inizio è incertezza. L’inizio si attorciglia nelle probabilità. L’inizio si dilata, e chi inizia sa che l’espansione può perdurare o perire nel breve lasso di tempo di un’idea che diventa entità o fatalità. L’inizio è germinazione, è indebitamento, è speranza … Continua a leggere

Citazione | Pubblicato il di | Lascia un commento

Digitale per granchio violinista — almerighi

Una cosa soltanto: non siamo libero pensiero senza pregiudizi. Esseri voluti respinti, quanto un verdetto schiavo com’è d’oscurità e ferite, che lunazione regola così, illusione estiva di sogni che paiono dolcezza. Amanti, interpreti perplessi di canoni dispersi, schermaglie verbali e … Continua a leggere

Citazione | Pubblicato il di | 2 commenti