Pier Paolo Pasolini (1922-1975) — il panico dei pollai

Lì che mi guarda da un ritratto di Giovanni Sogne lo sguardo triste, la bocca nel residuo di un sorriso, tutti i giorni, eppure oggi mi sa che non è d’accordo con quello che sto scrivendo ma, a pensarci bene, non è detto che lo fosse nemmeno ieri così tiro avanti.

Pier Paolo Pasolini (1922-1975) — il panico dei pollai
Questa voce è stata pubblicata in economia della condivisione. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...