Il segno si decifra e l’apparenza non si deve assolutamente decifrare

Roccioletti

E’ alla ricerca di El Dorado, Gonzalo Pizarro, quando nel 1541 si spinge con la sua spedizione troppo ad est di Quito, tra le Ande, rimanendo senza rifornimenti. Ha sottovalutato le difficoltà del viaggio. Ordina allora al suo comandante in seconda, Francisco Orellana, di risalire il Rio Napo, alla ricerca di cibo. Orellana giunge alla confluenza con un fiume più grande, poi ad un’altra con un fiume ancora più grande e la corrente diventa troppo forte perché possa tornare indietro, con l’imbarcazione di fortuna che lui e altri cinquanta uomini hanno sotto ai piedi, legname malconcio tenuto insieme da chiodi fabbricati sacrificando ferri di cavallo. Decide quindi di navigare verso valle su quel fiume enorme che i nativi chiamano Maranon, pregando di arrivare alla costa prima di morire di fame, per poi circumnavigare e tornare a casa.

Con lui c’è Gaspar de Carvajal, missionario domenicano spagnolo, che si era…

View original post 1.451 altre parole

Questa voce è stata pubblicata in economia della condivisione, laboratorio di arte, nous-sommes-tous-des-invites. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...