Mengele – Capitolo 2: biografia

Clio

Josef Mengele, detto Bepo, nasce a Gunzburg Am Donau il 16 maggio 1911, figlio di Karl, un autocrate, ricco proprietario di una grande fabbrica di macchine agricole, che interessa e coinvolge l’intera cittadina e di una donna austera, cattolica osservante, Walburga Hupfauer detta Wally. Ha 2 fratelli, Alois e Karl soprannominati Lollo e Karlo.

Il futuro medico vive un’infanzia agiata, spensierata e senza problemi. Ha 2 hobby: suonare Wagner al pianoforte e giocare a calcio come terzino. Durante il conflitto della Prima Guerra Mondiale il padre viene inviato sul fronte occidentale e sarà la madre a mandare avanti la fabbrica. Al suo ritorno si risolleverà notevolmente inventando nuovi macchinari come trebbiatrici, macine per tritare barbabietole da zucchero e trattori spargi concime.

Josef in questo periodo non si interessa di politica tantomeno del Nazionalsocialismo. Un suo compagno dirà di lui: era un ragazzo di intelligenza superiore alla media, perfettamente normale e…

View original post 707 altre parole

Questa voce è stata pubblicata in economia della condivisione. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...