JEAN DE SPONDE, IL PRIMO DEI DODICI SONETTI DELLA MORTE — Dalla mia tazza di tè

Mortali, che dai morti aveste vita, Che ancor nel Corpo, ch’è sua tomba, muore, Voi che badate a raccattar quegli ori Di chi da morte vita ebbe rapita: Voi che lor morte d’altre ancor seguita Vedete, e case non avete fuori Che sian di morti, che pur non vi sfiori Di morte il […]

via JEAN DE SPONDE, IL PRIMO DEI DODICI SONETTI DELLA MORTE — Dalla mia tazza di tè

Questa voce è stata pubblicata in economia della condivisione. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...