Drammaturgia imperfetta — Zona di disagio

Il racconto drammaturgico ha bisogno di una storia e non può esistere storia senza un conflitto in campo che vede contrapposti due tesi, bene e male, eterno gioco di sopraffazione dell’uno sull’altro, il viaggio dell’eroe, il nemico cattivo, personaggi di contorno, ambientazione, morale. Ce lo spiegano da sempre i drammaturghi e chi si è occupato […]

via Drammaturgia imperfetta —

Questa voce è stata pubblicata in economia della condivisione. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...