L’Odissea raccontata da Penelope, Circe, Calipso e le altre – Marilù Oliva

Leggendo a Bari

Fin dai primi anni scolastici sono rimasta affascinata dai miti greci, da quelle storie che venivano tramandate oralmente e che hanno attraversato i millenni per arrivare fino a noi. L’Odissea omerica fa parte di questo grande calderone di storie e favole: tutti conoscono almeno un minimo l’intreccio, il titolo stesso viene spesso utilizzato nella lingua italiana comunemente.

photo6028363518132204111

E’ il racconto del ritorno a casa di Ulisse/Odisseo (a seconda che lo si voglia chiamare alla greca o alla latina), dopo la fine della guerra di Troia, cadenzato da avventure e sventure, fino al ricongiungimento con Penelope e la vendetta contro i Proci. Il poema viene rielaborato da Marilù Oliva, cambiando genere, diventando prosa, raccontato dai punti di vista delle donne che nell’Odissea hanno incontrato il nostro eroe, lo hanno bloccato o aiutato e sono rimaste affascinate dalla sua mente e dal suo carattere.

Partiamo così dalla dea Calipso, che…

View original post 573 altre parole

Questa voce è stata pubblicata in economia della condivisione. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...