coi colori del momento — Il Canto delle Muse

vitalità insofferente, indolente, zoppicante, si vabbè ma con attenuanti generiche. In questo ritaglio di cementificato urbano anche i colombi sono meno infestanti si brucia il tempo a scavare in fosse di entusiasmi accantonati, recuperati. Intanto il cielo mostra febbrili scosse un vento freddo da nord est incombe. – Daniela Cerrato Fritz Scholder, Lilith n°3, 1992

via coi colori del momento — Il Canto delle Muse

Questa voce è stata pubblicata in economia della condivisione. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...