nota della spesa (con cornucopia sognata)

il panico dei pollai

Siamo gli sbuffi di grigio sopra i tetti
il moto di questi avari mattini
d’inverno. Ci muoviamo lenti
abbiamo scadenze diluite
in giorni donati. I vicini sono
già andati a curare il raccolto.
Fuori da ogni schermaglia, un monte
di ore su ore per noi. Non il tempo
che lotta con il corpo piegato e la memoria
ribelle. Compiliamo attenti la nota
della spesa. Non c’è nulla
d’indispensabile da provvedere
eccetto quello
che non possiamo più volere.

(immagine:Giovanni Sogne, Bozzetto per un graffito con un abbondante raccolto autunnale)

View original post

Questa voce è stata pubblicata in economia della condivisione. Contrassegna il permalink.

Una risposta a nota della spesa (con cornucopia sognata)

  1. Anonimo ha detto:

    poesia inedita di Giovanni Trimeri

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...