Mario Luzi – Quei vasi di lacrime — Letture/Lecturas

MARIO LUZIDOTTRINA DELL’ESTREMO PRINCIPIANTEFlorianaQuei vasi di lacrime da: POESIE ULTIME E RITROVATEa cura di Stefano VerdinoGarzanti Lettura di Luigi Maria Corsanico Johan Halvorsen – Passacaglia in sol minoresu un tema di Haendel per violino e violaLaura Marzadori violinoSimonide Braconi viola ~~~~~~~~~ Quei vasi di lacrime dove li ha versati il tempo in quali acque […]

via Mario Luzi – Quei vasi di lacrime — Letture/Lecturas

Questa voce è stata pubblicata in economia della condivisione. Contrassegna il permalink.

4 risposte a Mario Luzi – Quei vasi di lacrime — Letture/Lecturas

  1. Grazie, Marino, buon fine settimana!

    "Mi piace"

  2. marcello comitini ha detto:

    Poesia dedicata da Luzi allo scorrere (rodere lui dice) del tempo. Ma il tempo rode? o corrode? e altro non leviga fino a farlo diventare pietra lucente?. Questo altro sono per me le gioie e le pene che non stanno nella perdita ma giacciono, esse pietre lucenti di ricordi, nel più profondo essere, che è immobile. Il tempo ci corre innanzi e noi corriamo dietro di lui affannati dal peso di quelle pietre. Ma senza il nostro essere cosa sarebbe?. Lo sa bene Luzi che si aggrappa all’essere. Ma l’essere immobile non è eterno. Dunque tutto termina nel nulla.
    Grazie di questa lettura, Luigi e grazie a te Marino, d’averla rebloggata. La fede di Luzi consola. Solo lui?

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...