La notte dell’uccisione del maiale di Magda Szabó Anfora edizioni

Mille Splendidi Libri e non solo

La notte dell’uccisionedel maiale
diMagda Szabò
Traduzione diFrancesca Ciccariello,
a cura diMónika Szilágyi
Recensione diLoredana Cilento
“La gente non parla del lutto – lo porta.
Ma tacendo, forse, le cose diventano ancora più nere dentro di noi.
Tuttavia sarebbe bello alleggerirsi. C’è chi si alleggerisce con le parole.”
Un romanzo difficile e struggente come solo i grandi capolavori possono esserlo!
Magda Szabòtraccia e delinea personaggi, azioni e punti di vista che rendono emblematica ogni figura.
Due famiglie, due ceti sociali opposti, uniti da un matrimonio infelice.“La famiglia Tóth, saponieri da generazioni, e la nobile famigliaKémery, amareggiati ed espropriati dei propri beni.
Un tempo limitato a una notte, uno solo spazio su cui si muovono gli astanti, tra nomi, soprannomi, vezzeggiativi e nomignoli aprono la loro anima a noi lettori.
Vittime e carnefici, contrasti che spezzano i legami, li rendono inumani come la rappresentazione…

View original post 387 altre parole

Questa voce è stata pubblicata in economia della condivisione. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...