POSTMODERNO: IRONIZZAZIONE, DESUBLIMAZIONE, DEOGGETTIVAZIONE (INTRO A MANIFESTO DEL NUOVO REALISMO)

AVANGUARDIA -А MORIR-

Nel precedente articolo POSTMODERNO: DAL DECOSTRUZIONISMO AL NUOVO ILLUMINISMO (INTRO A MANIFESTO DEL NUOVO REALISMO) abbiamo esaminato che cos’è il Postmoderno, nelle varie fasi storiche e nelle sue evoluzioni di pensiero, partendo dalla rottura di un decostruzionismo spietato, sotto la bandiera dell’emancipazione, segnato dalla degenerazione populista, fino alla virata verso un nuovo illuminismo.

Qui ci occupiamo proprio di approfondire i caratteri caposaldo -Ironizzazione, Desublimazione, Deoggettivizzazione- della rivoluzione postmoderna.

Ironizzazione

Alla base della nuova virgolettazione del mondo c’era la tesi che i grandi racconti del moderno e l’oggettivismo antico fossero la causa del dogmatismo. Piuttosto che essere fanatici, meglio diventare “teorici ironici”, sospendendo la perentorietà di ogni affermazione e ravvisando i fatti e norme un male in sé. La virgoletta indica la presa di distanza da una realtà costruita da altri e la decostruzione, operata da noi, con l’ironizzazione. La virgolettazione è un gesto affine all’epoché di Husserl, alla sospensione del…

View original post 995 altre parole

Questa voce è stata pubblicata in economia della condivisione. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...