Zoo di vetro: la trappola familiare secondo Leonardo Lidi — PAC magazine di arte e culture

LAURA BEVIONE | Una casa di bambole rosa acceso, con qualche sedia, un tavolo e un telefono a muro dello stesso colore, circondata da un mare di schegge di polistirolo azzurro. L’infernale interno domestico ritratto da Tennessee Williams nel più autobiografico dei suoi drammi diventa una scatola dichiaratamente antinaturalistica, una visione frutto dell’immaginazione che, proprio […]

via Zoo di vetro: la trappola familiare secondo Leonardo Lidi — PAC magazine di arte e culture

Questa voce è stata pubblicata in economia della condivisione. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...