Impossibile distrarsi dalla fine: Sotterraneo da “Post it” a “Overload” — PAC magazine di arte e culture

RENZO FRANCABANDERA | Si esce dal Teatro Laura Betti di Casalecchio insieme a centinaia di persone che hanno goduto, divertite, della visione di Overload di Sotterraneo (qui l’intervista di PAC). A dodici anni dal loro avvento sulla scena italiana con il loro fulminante e innovativo Post it (2007), tiro il filo fra la prima e […]

via Impossibile distrarsi dalla fine: Sotterraneo da “Post it” a “Overload” — PAC magazine di arte e culture

Citazione | Questa voce è stata pubblicata in economia della condivisione. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...