Come il tempo

Giuliana Campisi

Da Pinterest

Prendo il tempo con mani leggere
ma so dargli il giusto peso
Lo so bene quanto fuggevole sia
come appaia dilatato
quanto può essere pesante
e quanto effimero
Insieme alle parole
quelle marginali
come le foglie dei platani
alla luce del sole
eppur così nascoste da non sentirsi
e da non vedersi
così pesanti da toccare terra
nel silenzio più assoluto
Come il tempo
che tacitamente
se ne va
accompagnato dalle parole non dette
valigie leggere
per un viaggio senza ritorno

Giuliana Campisi

View original post

Questa voce è stata pubblicata in economia della condivisione. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...