L’abito come habitus e la fluidità di genere in “Orlando”, di Virginia Woolf — IL RIFUGIO DELL’IRCOCERVO

«Moda: Io sono la Moda, tua sorella. Morte: Mia sorella? Moda: Sì, non ti ricordi che tutte e due siamo nate dalla Caducità?» (Dialogo della Morte e della Moda, in Operette Morali, 1827, Giacomo Leopardi) Virginia Woolf ha sempre intrattenuto un rapporto molto ambiguo con Orlando: nonostante lo considerasse un divertissement scritto in regime di […]

via L’abito come habitus e la fluidità di genere in “Orlando”, di Virginia Woolf — IL RIFUGIO DELL’IRCOCERVO

Annunci
Citazione | Questa voce è stata pubblicata in economia della condivisione. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...