Liberi

Giuliana Campisi

Da Pinterest

Sentirsi sperduti
felicemente sperduti
senza una direzione da seguire
senza bagagli
in qualunque stagione, giorno od ora
Restare sospesi
fluttuare come una bolla
trasparente e pura
senza più contenuti onerosi
orizzonti nitidi da osservare
senza aspettative
Sentirsi svuotati
liberi di posarsi su qualsiasi ramo
camminare sull’acqua
o in bilico su una corda
senza paura di cadere
dondolarsi sfidando la gravità
non sentire il bisogno di stringere mani
per la salvezza
o di aprire l’anima a chiunque bussi
alla sua porta senza averne
alcun diritto.

Giuliana Campisi

View original post

Questa voce è stata pubblicata in economia della condivisione. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...