Proibito

14 giugno 1966: il Vaticano annuncia l’abolizione dell’ “Indice dei libri proibiti” (“Index librorum prohibitorum”), istituito nel 1559, ai tempi della Controriforma L’elenco comprendeva le letture vietate dal Sant’Uffizio nell’intento di “salvaguardare, secondo il mandato divino, l’integrità della fede e dei costumi”: opere di scienziati, filosofi e letterati ritenute pericolose, immorali o non corrette sul […]

via Index librorum prohibitorum — words and music and stories

Questa voce è stata pubblicata in economia della condivisione. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...