non v’è nulla di straordinario: la maggior parte di noi è quasi sempre in malafede, perché in tal modo la vita è vivibile

Nosce Sauton

“Se potessimo fare un simile esperimento con l’angoscia esistenziale (legare la sensazione della libertà con delle sicurezze e costrizioni) in generale, tutto apparirebbe più facile. Ma è impossibile: qualsiasi decisione prenda, nessuna di queste potrà mai farmi sentire al sicuro come delle funi reali. Sartre fa l’esempio di una persona dipendente dal gioco d’azzardo che abbia deciso da diverso tempo di non cadere più preda del vizio. Se questa persona si trovasse nei pressi di un casinò, dovrebbe rinnovare la sua decisione. Non gli basterebbe riferirsi alla risoluzione iniziale. Posso scegliere di seguire degli orientamenti generali nella mia vita, ma non posso costringermi a rispettarli per sempre.

Per ovviare a questo problema, molti di noi cercano di trasformare le decisioni a lungo termine in costrizioni concrete di vario tipo. Sartre fa l’esempio della sveglia: appena suona, balzo fuori dal letto come se non avessi altra scelta se non obbedirle, invece di…

View original post 381 altre parole

Annunci

Informazioni su glencoe

male 66 years old
Questa voce è stata pubblicata in economia della condivisione. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...