“Le ferite del linguaggio e dell’anima” recensione di Francesco Casuscelli

marcellocomitini

Francesco-Casuscelli-web Il Poeta Francesco Casuscelli

Il Poeta Francesco Casuscelli mi ha dato il piacere di fermare sulla carta i pensieri suscitati dalla lettura della raccolta delle mie poesie «Quarto Giorno». Lo ringrazio infinitamente della sua sensibilità di poeta. 

Ho letto con molto piacere la raccolta di poesie Quarto giorno del poeta Marcello Comitini edizioni Caffè Tergete.
L’incipit della prima poesia è l’espressione migliore per entrare fin da subito nella poetica strettamente intima e umana dell’autore. Un verso che abbraccia con gentile resa visiva tutti gli input emotivi del poeta; qui si attua una fusione umanamente suasiva fra interiorità e corpo verbale.Marcello Comitini“Una carezza appena della mano sui miei occhi
dalle sue labbra alle mie labbra un soffio lieve
e la vita prende corpo dalle vuote cavità del cuore.”

Nella breve presentazione leggiamo “le poesie che offro sono come un frutto” ed è piacevole cogliere questo frutto assaporandone il suo…

View original post 764 altre parole

Annunci

Informazioni su glencoe

male 66 years old
Questa voce è stata pubblicata in economia della condivisione. Contrassegna il permalink.

Una risposta a “Le ferite del linguaggio e dell’anima” recensione di Francesco Casuscelli

  1. marcello comitini ha detto:

    Grazie di cuore della condivisione!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...