Il Re degli ontani, di Michel Tournier

I Miserabili di Jean Valjean

Il Re degli ontani, di Michel Tournier

Il re degli ontani è un romanzo del 1970 di Michel Tournier; è la storia di un uomo che recluta ragazzini e li fa diventare nazisti, convinto così di proteggerli. Pubblicato dall’editore Gallimard vince nello stesso anno il Premio Goncourt.
Il titolo è tratto dal poema Erlkönig di Goethe, (die Erle = l’ontano), anche se il nome deriva dalla parola danese per “Re degli Elfi” (Ellerkonge) .
Diario personale di Abel Tiffauges; amicizia e complicità con Nestor col quale condivide un’ambigua attrazione per i ragazzini. Allo scoppio della guerra nel 1939, Abel, nella vita civile garagista e allevatore di piccioni, viene fatto prigioniero dei nazisti nel campo di Moorhof in Prussia orientale, vicino alla riserva di caccia di Hermann Göring, detto l’orco. Abel finisce con l’unirsi alla riserva del maresciallo e compie una carriera prodigiosa divenendo complice degli orrori hitleriani. Nel 1943 viene…

View original post 362 altre parole

Annunci

Informazioni su glencoe

male 66 years old
Questa voce è stata pubblicata in economia della condivisione. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...