Rabelais – Pantagruele persuade Panurge a prender consiglio da un matto

l'arte dei pazzi

Pantagruele, nel ritirarsi, scorse Panurge sul loggiato che, tutto preso nella fantasmagoria delle sue fantasie, dimenava la testa, e gli disse: «Mi sembrate un sorcio nella pece, che tanto più si sforza di liberarsi, e tanto più vi s’impiastra. Allo stesso modo voi, sforzandovi di venir fuori dai lacci della perplessità, vi rimanete irretito più di Dalì-sogni-drolatici-Pantagruelprima. Io non ci vedo che un solo rimedio. Sentite: ho spesso inteso dire a mo’ di volgare proverbio che certi matti la danno a bere ai saggi. Ebbene, poiché le risposte dei saggi non vi hanno a pieno soddisfatto, consultate un pazzo; può darsi che, così facendo, vi troviate più soddisfatto e contento secondo il vostro gusto. Voi sapete quanti principi, re e repubbliche, sono stati salvati, quante battaglie vinte, e quanti dubbi risolti dal parere, consiglio e predizione dei matti. Non è necessario ricordarvi gli esempi.

«Vi basterà questa considerazione: colui che è…

View original post 2.474 altre parole

Questa voce è stata pubblicata in economia della condivisione. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...