Majakovskij — almerighi

Troppo difficile disimparare quel che il corpo insegna, rimanere in cima aggrappato per le mani. I polsi svitati di chi non si vorrebbe mai fermare. È stato un giorno altrove, e, dicono, nemmeno Majakovskij potrebbe farmi rinsavire. Coerente, come sono sempre, all’idea di non dover essere mai inquilino nel mio io. Affittando braccia, lacrime, cervello […]

via Majakovskij — almerighi

Citazione | Questa voce è stata pubblicata in economia della condivisione. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Majakovskij — almerighi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...