Il ruolo della paura nella società

StereoType Magazine

“Non avere paura del governo, fai avere paura a loro”

La paura è una delle emozioni fondanti di tutti gli aspetti delle nostre vite. Combattuta, esorcizzata, accettata, nella sfera privata e pubblica. Da sempre usata per plasmare la società.

Dal punto di vista scientifico è semplicemente una reazione biologica a una situazione di pericolo, è quindi preziosa per la sopravvivenza degli umani come degli altri animali. È utile perché, essendo spesso la risposta a una sensazione di ignoto, può avere una funzione cognitiva, legata all’apprendimento. Nelle giuste dosi, porta a ideare soluzioni, a studiare le difficoltà e ci prepara a prevedere diverse alternative.

Il nostro organismo, davanti ai pericoli, produce adrenalina. Questo ormone, che funge da mediatore chimico, ci porta a una scelta che in inglese cambia di solo una consonante: il flight or fight, volo (via) o combatto, teorizzato da Walter Bradford Cannon. All’estremo però…

View original post 591 altre parole

Questa voce è stata pubblicata in economia della condivisione. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...