Cioran: itinerari di un apolide tormentato

filosofie-liiceanu-cioran-itinerari-vita

Emil Cioran. Itinerari di una vita (Mimesis 2017) è la biografia “ufficiale” del pensatore romeno-parigino, scritta dal connazionale Gabriel Liiceanu. Il volume, a cura di Antonio Di Gennaro e con la traduzione di Francesco Testa, è suddiviso in tre capitoli e rende omaggio ad uno dei maggiori pensatori e intellettuali del Ventesimo secolo: Cioran, autodefinitosi il “barbaro dei Carpazi”.

La prima parte illustra, con una prosa scorrevole e una precisione minuziosa, le principali tappe che caratterizzano la sua vicenda biografica: dall’infanzia “paradisiaca” trascorsa nella «maledetta, splendida Răşinari» (in Transilvania), passando poi per Sibiu (città dove inizierà a soffrire di insonnia e scoprirà il rapporto con le prostitute), ai viaggi per motivi di studio a Bucarest, Monaco e Berlino (in quel periodo Cioran era un fanatico della filosofia speculativa e al tempo stesso un esaltato per la politica nazionalista della Guardia di Ferro), sino ad arrivare ai vagabondaggi in bicicletta in…

View original post 770 altre parole

Questa voce è stata pubblicata in economia della condivisione. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...