Libri che t’ammazzano, ma noi mangiamo

I Feel Betta

Approfitto del mio riposo forzato-febbrucola per sfoderare parole sempre messe in ombra dalle più liete ricettine 😜

9788838935848_0_0_2480_75

C’ è questo libro di cui non mi sono mai decisa, titubante e forse a lungo turbata in modalità silenziatore-latente, a scrivere apertamente se ne fossi infine giunta a conclusione. Alla luce di una digestione metabolizzazione lunga mesi, in cui mille parole mi sono venute in mente e mile altre mi hanno fatto scuotere la testa cestinandole o addirittura mancandomi, posso riassumere con una bozza spezzata non più lunga di un post, che un parere ce l’ho, e cosa per me strana, è un sommerso e salvato a maturazione inoltrata.

C’è questa Una vita come tante che fino a pagina 800 ti chiedi dove voglia andare a parare: troppo dolore, troppo marcato, troppo eccessivo anche per chi di dolore ne ha visto e vissuto in abbondanza sulla pelle reale, troppo, finanche,

View original post 587 altre parole

Questa voce è stata pubblicata in economia della condivisione, laboratorio di scrittura. Contrassegna il permalink.

5 risposte a Libri che t’ammazzano, ma noi mangiamo

  1. elisabettapend ha detto:

    grazie! mi guardo il video!!!!!💙

    "Mi piace"

  2. elisabettapend ha detto:

    posso appuntare una cosa al video? c’è un errore nel preambolo. La storia non è di quattro ragazzi (almeno per chi supera le 200 pagine) ma di Jude e Willem e dei loro amici, Jude non ha la strada spianata per diventare “architetto”, bensì si realizza con una modestia anche eclatante e stucchevole come avvocato. Ma è ben altro. Di più. pur avendo ricevuto e affrontato il meno che umanamente tollerabile. 💙

    "Mi piace"

    • glencoe ha detto:

      spesso riporto eibloggando gli articoli che per me sono degni di nota pe rme è come prendere un appunto e meterlo in archivio dove poi nel futuro riprenderlo in questo caso ricordare una proposta di libro da leggere poi cerco di integrarlo con qualche video ad uso di tutti cercando di non fare errori che in questo caso ho fatot non avendo già letto illibro proposto che comunque considero di tutta attenzione

      Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...