Adriano Spatola – interno poesia

1. Gennaio, forse Neve e sale sono sentimenti dilatati pensieri pensati per pensare con prudenza a gesti intimi e alieni di un diagramma che la vita offre appena sconsacrato in giochi 0 enigmi in segni rosicchiati nella zona sensibile della cute rugosa del corpo congelato nell’apposito ghiaccio parlo del suo corpo sbagliato e provocante neve…

via Adriano Spatola — Interno Poesia

Questa voce è stata pubblicata in economia della condivisione, laboratorio di poesia. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...