Konstantinos Kavafis – interno poesia

Sarà stata l’una di notte o l’una e mezzo. In un angolo della bettola, dietro il separé di legno. A parte noi, completamente vuoto il locale. Una lampada a petrolio lo rischiarava appena. Il cameriere, a lungo insonne, ora dormiva sulla porta. Non ci avrebbe visti nessuno. Ma eravamo tanto eccitati già da abbandonare ogni…

via Konstantinos Kavafis — Interno Poesia

Annunci

Informazioni su glencoe

male 65 years old
Questa voce è stata pubblicata in economia della condivisione, laboratorio di poesia. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...