quando il dato è politico

Non sono un fan di Povia, non voto Lega Nord, non sono razzista, i soldi non sono in cima alle mie priorità.
Ma in Veneto con questo dato si vede che l’elettorato per quanto disorientato, addomesticato, drogato, confusionato mantiene una sua certa autonomia insomma il morto non è morto anzi respira.
Il dato va molto al di là di quello che potrebbe pensare grazie ad un ricompattamento generale.
Tutte le parti residue dei cervelli degli elettori locali si sono rivitalizzate e francamente era ora.
E non è assolutamente un espressione di egoismo solo “gli interessati” cercheranno di travisare, ma di sicuro non potranno esimersi per “il loro interesse” di considerare anche le possibili ricadute per le prossime tornate elttorali.
Insomma bene, molto bene.

Questa voce è stata pubblicata in polis. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...