Osip Mandel’štam – interno poesia

1 Amo l’apparizione del tessuto quando una, due, più volte manca il fiato e infine arriva il sospiro che risana. E tracciando verdi forme, quasi archi di vele in regata gioca lo spazio assonnato, bambino ignaro della culla. * 11 E dallo spazio esco nel giardino incolto delle grandezze, strappo l’immaginaria costanza, l’autoconsenso…

via Osip Mandel’štam — Interno Poesia

Annunci

Informazioni su glencoe

male 64 years old
Questa voce è stata pubblicata in economia della condivisione, laboratorio di poesia. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...