Fotografia – Kamil Kotarba e l’indifferenza nell’era digitale

Barbara Picci

Kamil KotarbaNascondino” (Hide And Seek) è il titolo della serie con cui il fotografo Kamil Kotarba riflette sul mondo contemporaneo e sugli aspetti problematici dell’interazione umana nell’era digitale.
Protagonista è, per forza di cose, il cellulare che diventa unico sopravvissuto in cene a due, serate sul divano, lezioni scolastiche e via dicendo. I corpi spariscono, la loro fisicità è annullata per lasciar spazio al virtuale che diventa paradossalmente l’unico elemento reale e tangibile. Nella confusione fra la nostra presenza reale e virtuale, infatti, finiamo per non avere più una reale collocazione e per giocare a una sorta di nascondino con noi stessi.
Ecco le parole che accompagnano la serie che, a mio parere, sono piuttosto esplicative:
Kamil KotarbaIl mondo virtuale compete sempre col mondo reale. Invece di concentrarci sull’interagire con la gente intorno a noi, preferiamo guardare un piccolo schermo mobile che offre costantemente…

View original post 102 altre parole

Annunci

Informazioni su glencoe

male 66 years old
Galleria | Questa voce è stata pubblicata in economia della condivisione, laboratorio di arte. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...