Valerio Grutt

I miei amici sono gente strana e non li vedo tanto spesso visitano il giorno come iguane e la notte dimenticano dove hanno parcheggiato. Fanno lavori che non si capiscono hanno sempre il telefono scarico e negli occhi gli occhi di quando costruivano case con i cuscini del divano. Per riconoscerci apriamo conchiglie che fanno…

via Valerio Grutt — Interno Poesia

Annunci

Informazioni su glencoe

male 64 years old
Questa voce è stata pubblicata in economia della condivisione, laboratorio di poesia. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...