Matteo Fantuzzi

Aspetto davanti alla stazione di Bologna un mio amico residente nel bresciano e che non vedo ormai da tempo. Non tutti i viaggiatori sanno che lì c’è un orologio rotto: alcuni modificano il proprio, mentre altri si rivolgono agli addetti chiedendo spiegazioni, lamentando il disservizio. E per certuni quella lapide è patetica, porta tristezza alla…

via Matteo Fantuzzi — Interno Poesia

Annunci

Informazioni su glencoe

male 64 years old
Questa voce è stata pubblicata in laboratorio di poesia. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...