“Salon Kitty” (1976) di Tinto Brass

Da un fatto vero di cronaca: all’inizio della seconda guerra mondiale i tedeschi avevano trasformato una raffinata casa di appuntamenti in una efficientissima centrale di spionaggio politico e militare, sostituendo le prostitute professioniste con dilettanti scrupolosamente selezionate di sicura fede nazionalsocialista. Da sempre il sesso era considerato da tutti i servizi segreti un insostituibile mezzo per carpire preziose informazioni. Furono i nazisti a istituzionalizzare tale mezzo attraverso un attrezzatissimo sistema di ascolto e di registrazione che permetteva a loro di venire a conoscenza dei più segreti pensieri e delle intenzioni non solo di militari, politici e diplomatici stranieri ma anche di gerarchi nazisti e militari tedeschi. Per diversi anni “Salon Kitty” fu per i nazisti la più importante fonte di informazioni.

Questa voce è stata pubblicata in video. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...