leggi la lirica ascolta la musica – Caro fantasma /Takahiro Kido : Where Time Goes



prima di andare via
non scordare che ognuno
abbia la sua ribellione
la sua sconfitta la sua vittoria
la rivolta paziente la sua delusione

viene dopo la sentenza
quel suo venire è la tua partenza
il piegamento la torsione
la giornaliera introversione
il debito che poi si paga
con la continua riscossione

ci sputo sopra
alle sentenze della storia
che viene scritta e riscritta a memoria
ad uso e consumo del potente di turno
delle belle usanze
che sono solo vuote stanze

la tregua che viene servita
assieme al bollito
sul carrello del cuore arrostito
un pezzo di carne che
quando si è addormentato
non si è più svegliato

all’aruspice gli auspici
il tempo da trovare
per farci divertire
il caro vecchio zio
che in giro ci accompagna
le cose strepitose da vedere

dire quanto si ha da dire
si teme di non farcela
se fosse chi vuole può sentire
di andare verso in fondo
di lasciarsi catturare
da una pura spirale di paura

non è diverso chi tra l’alto e il basso
da solo voglia arrivare
prima che finiscano le occasioni
e si spengano gli ultimi fuochi
non si veda più niente
che poi sarà improvvisamente

il tempo non passa mai
il tempo che passa troppo in fretta
sembra che mai non basta
che si chiudano tutti i spiragli
e non si veda più la luce dell’alba

che nell’angolo spingano
troppo gli affanni
di un mutismo chiuso e perfetto
la parte segreta che ci accompagna
ci salva la compagnia
dell’amico spettro

un vecchio trentatre che
dopo cento anni finisce di girare
quell’ospite sorpreso
fino dall’inizio tutto questo
era stato annunciato
sarà comunque inatteso

link Youtube – Takahiro Kido : Where Time Goes
© lyric by Marino Pancheri, 2015. Tutti i diritti riservati.

Annunci

Informazioni su glencoe

male 64 years old
Questa voce è stata pubblicata in Come capitani coraggiosi. Contrassegna il permalink.

6 risposte a leggi la lirica ascolta la musica – Caro fantasma /Takahiro Kido : Where Time Goes

  1. felice567 ha detto:

    Complimenti! Bella lirica. La musica si può benissimo evitare, a mio modo di vedere.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...