Fotografia – L’Africa poetica nei ritratti allungati di Elisabeth Sunday

Barbara Picci

Elisabeth SundayL’Africa, si sa, colpisce col suo “male” la maggior parte delle persone che hanno l’ardire di visitarla. È ciò che è accaduto alla fotografa statunitense Elisabeth Sunday che ha trovato ispirazione nel continente nero per ben 25 anni. Il suo lavoro di reportage, tuttavia, non si limita alla documentazione asettica, ma si miscela alla fotografia artistica.
I suoi ritratti di guerrieri e pescatori, infatti, sono apparizioni oniriche, quasi da miraggio nel deserto, giusto per stare in tema. I corpi sono allungati, curvilinei e sembrano sfumare poeticamente. Le stampe non sono lavorate in post produzione ma girate su pellicola negativa.

Le serie sono state realizzate in diverse esplorazioni: una in Africa occidentale e l’altra in quella orientale. Elisabeth SundayIl lavoro coi pescatori è stato realizzato in Ghana. Qui la fotografa ha avuto modo di conoscere un gruppo di pescatori Akan che vive lungo…

View original post 123 altre parole

Annunci

Informazioni su glencoe

male 64 years old
Galleria | Questa voce è stata pubblicata in economia della condivisione. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...