Francesco Filia

L’ordine delle strade e dei visi, è questo che ci farà impazzire: come riconoscere la regola degli elementi, la logica di un gesto di un assioma calato come mannaia su pensieri divenuti passi sospesi eco dell’asfalto. Ecco i miei occhi sbarrati nel vuoto, spalle al muro. * S’incontrano caso e destino in un…

via Francesco Filia — Interno Poesia

Annunci

Informazioni su glencoe

male 64 years old
Questa voce è stata pubblicata in economia della condivisione, laboratorio di poesia. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...