questa nave porterà al sicuro i nostri corpi sulla spiaggia


Integrazione 1
(Lei) la moglie parla con il fantasma del marito morto (Lui)
lei parla con una voce da viva
mentre il marito-fantasma parla con una voce che sembrano delle urla
per cui si parlano ma non si sentono
e “la voce che urla” la sta trattenendo
il marito lo può ritrovare solo in sogno
ma presto anche lei morirà e allora si ricongiungeranno

LEI….non mi piace camminare in questa casa vecchia e vuota.
LUI quindi prendimi la mano, camminerò con te mio cara
LEI le scale scricchiolano mentre dormo,
e questo mi tiene sveglia
LUI è la casa che ti dice di chiudere gli occhi
LEI alcuni giorni non riesco nemmeno a credere in me
LUI e vederti in questo modo mi sta uccidendo
INSIEME Perchè sebbene la verità possa variare
INSIEME questa nave porterà al sicuro i nostri corpi sulla spiaggia
LEI c’è una vecchia voce nella mia testa
che mi sta trattenendo
LUI beh dille che mi mancano le nostre chiacchierate
LEI presto tutto sarà finito, sepolto assieme al nostro passato
LUI eravamo soliti giocare fuori quando eravamo giovani
e pieni di vita e pieni d’amore
LEI alcuni giorni mi sento come se avessi torto anche se ho ragione
LUI la tua mente ti sta giocando brutti scherzi, mia cara
INSIEME Perchè sebbene la verità possa variare
INSIEME questa nave porterà al sicuro i nostri corpi sulla spiaggia
INSIEME non ascoltare nemmeno una parola di quel che dico
INSIEME le urla sembrano tutte uguali
INSIEME sebbene la verità possa variare
INSIEME questa nave porterà al sicuro i nostri corpi sulla spiaggia
INSIEME tu sei andato via, via
ti ho visto mentre scomparivi
tutto quel che è rimasto è il tuo fantasma
adesso siamo lacerati, lacerati
non c’è niente che possiamo fare
lasciami andare, ci rincontreremo presto
ora, aspetta, aspettami, per favore restami intorno
ti vedrò quando mi addormenterò
non ascoltare nemmeno una parola di quel che dico
le urla sembrano tutte uguali
sebbene la verità possa variare
questa nave porterà al sicuro i nostri corpi sulla spiaggia
non ascoltare nemmeno una parola di quel che dico
le urla sembrano tutte uguali
sebbene la verità possa variare
questa nave porterà al sicuro i nostri corpi sulla spiaggia

integrazione 2 trovata in rete
Partiamo dicendo che ci sono sono molte interpretazioni di questa canzone; le più accreditate ci dicono che la canzone riguardi un dialogo tra una moglie e il marito. Le differenze principali tra le varie interpretazioni però stanno nel fatto che in un caso moglie e marito sono nella stessa casa e stanno dialogando; nella seconda interpretazione invece si ipotizza che la moglie sia ancora viva e che a rispondere nella canzone sia sì il marito, ma ormai defunto e dunque le risposte e le cose che dice il marito purtroppo non vengono sentite dalla moglie; la terza che si tratti del fallimento di un matrimonio e dunque sia un dialogo a distanza.
A prescindere dal fatto che il marito sia morto o meno, possiamo affermare che il marito cerchi di confortare a parole i dubbi e le paure della moglie (Moglie:”Non mi piace camminare in questa casa vecchia e vuota” – Marito:”prendimi la mano, camminerò insieme a te cara” oppure Moglie:”alcuni giorni mi sento come se avessi torto anche se ho ragione” – Marito:”la tua mente ti sta giocando brutti scherzi, mia cara“).
A mio avviso l’interpretazione più corretta è la seconda, penso infatti che l’argomento trattato principalmente sia quello che ormai marito e moglie siano molto vecchi, dunque prossimi alla morte (la traduzione di questa strofa lo dice bene: “presto tutto sarà finito, sepolto assieme al nostro passato, eravamo soliti giocare fuori quando eravamo giovani e pieni di vita e pieni d’amore“) e che probabilmente il marito sia addirittura già morto, questo lo si capisce leggendo la traduzione di questa strofa, in cui è evidente il fatto che non sono più insieme, perlomeno fisicamente “tu sei andato via, via ti ho visto mentre scomparivi tutto quel che è rimasto è il tuo fantasma”.
Il titolo “Little talks” non è altro che le chiaccherate che facevano i due quando erano giovani, chiaccherate così belle e spensierate che mancano a tutte e due “Beh dille che mi mancano le nostre chiacchierate“.
Le ultime parole della canzone chiariscono tutto e lanciano il messaggio chiave di tutta la canzone: prima di tutto facciamo caso al fatto che questa strofa è praticamente l’unica che viene cantata assieme dai due protagonisti in tutta la canzone “ora, aspetta, aspettami, per favore restami intorno ti vedrò quando mi addormenterò” e ovviamente è un gran messaggio al fatto che qualunque cosa succeda e “sebbene la verità possa variare, questa nave porterà al sicuro i nostri corpi sulla spiaggia” ad indicare dunque che una volta morti potranno ricongiungersi e stare finalmente assieme per sempre.

Annunci

Informazioni su glencoe

male 64 years old
Questa voce è stata pubblicata in il meglio dei videoclip. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...