Si arriverà a eliminare le carceri? I soliti reclusi (1)

StereoType

Regina Coeli (foto Giuliani) Regina Coeli (foto Giuliani)

Il carcere giudiziario di Regina Coeli si trova a Trastevere, nel cuore di Roma, con la Casa Internazionale delle Donne condivide via della Lungara, a fianco del fiume, e in questa storia le donne c’entrano parecchio. Sorge su un antico convento del Seicento, dove vivevano in clausura le “Mantellate”, per accogliere proprio la sezione femminile, quando nel 1881 insieme all’edificio adiacente, venne trasformato nella “casa circondariale” della Capitale, cioè un “luogo di passaggio” (eufemistico per un carcere!).

Significa che un detenuto può restare a Regina Coeli massimo 1 anno, ma nonostante fosse stato costruito proprio per risolvere il problema del sovraffollamento… questo continua a essere il  suo problema principale (come nelle migliori e lente tradizioni italiane). Un luogo carico di stereotipi, visti da fuori, ma come si vedono e cosa dicono da dentro? “Non ce…

View original post 1.262 altre parole

Annunci

Informazioni su glencoe

male 64 years old
Questa voce è stata pubblicata in polis. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...