La rivolta delle macchine

StereoType

Hal 9000, da 2001: Odissea nello Spazio Hal 9000, da 2001: Odissea nello Spazio

La rivolta delle macchine: una paura che ha radici ancestrali se si intende, per esteso, la ribellione contro il proprio creatore. Gli antichi greci svilupparono il tema con il mito di Prometeo e la diffidenza di Zeus verso gli umani, pericolosi perché in costante evoluzione. Mary Shelley all’inizio del XIX secolo pubblicò Frankenstein, o il moderno Prometeo. La tecnologia era quella che era, ma la visionaria costruzione del mostro anticipa la complessità degli androidi, cerebralità a parte. La sua intelligenza era infatti il punto debole, non come quella di Hal 9000, prototipo del computer diabolico pianificatore che ha lo scopo di disfarsi dei “padroni” umani: filone tanto caro alla fantascienza, dai grandi classici come 2001: Odissea nello spazio ai film o libri di serie B.

Non è mistero che i progressi tecnologici siano stati esponenziali, concentrati negli ultimi 50-60 anni…

View original post 597 altre parole

Annunci

Informazioni su glencoe

male 64 years old
Questa voce è stata pubblicata in polis. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...