Analisi Transazionale – un discorso di Eric Berne

Nel corso del suo ultimo discorso pubblico Berne disse:

Un’altra scusa che noi psicoterapeuti troviamo per non far nulla è che è l’intera personalità a essere disturbata. “Se e tutta la personalità che è coinvolta” ci chiediamo “come possiamo pensare di curare chiunque, e

specialmente in meno di cinque anni?” D°accordo. Ecco come si fa. Una persona si pianta una scheggia in un piede, che si infetta. Allora comincia a zoppicare leggermente e i muscoli della gamba gli si irrigidiscono. Per compensare la tensione dei muscoli della gamba, anche i muscoli della schiena si devono contrarre. Poi si contraggono anche i muscoli del collo, poi quelli del capo, e ben presto si ritroverà con un’emicrania. L’infezione le causerà la febbre, il polso si farà più veloce. In altre parole, tutto è coinvolto, tutta la sua personalità, inclusa la testa che fa male, e si arrabbia con la scheggia, o con chi quella scheggia ha

lasciato li, e magari si prende il disturbo di andare da un avvocato. È coinvolta la sua intera personalità. Allora telefona al medico. Il medico viene, le dà un’occhiata e dice: “Eh! È una cosa molto grave. interessa l°intera personalità, come può vedere. Lei ha la febbre, il respiro è affannoso, il polso è rapido; e i muscoli sono contratti. Penso che nel giro di tre o quattro anni — ma non posso garantire il risultato, nella nostra professione non diamo mai garanzie -— ma penso che in tre o quattro anni- naturalmente molto dipenderà da lei

— saremo in grado di curarla”. Il paziente dice: “Beh, va bene, d’accordo. Le farò sapere domani”. E vada un altro medico. E l’altro medico dice: “Beh, ma lei ha un’infezione nel piede causata da questa scheggia”. Prende un paio di pinzette e toglie la scheggia, e la febbre scende, il polso rallenta, i muscoli del capo si rilassano, e poi si rilassano i muscoli della schiena, e poi si rilassano i muscoli del piede. E il pover’uomo torna alla normalità in quarantott’ore o anche meno. Ecco come si pratica la psicoterapia: come uno che trova una scheggia e la toglie. Questo farà arrabbiare molti, che dimostreranno che il paziente non è stato analizzato in modo completo. E non è sleale dire “D’accordo, dottore. Quanti pazienti ha analizzato lei in modo completo?” Perché la risposta è “Si rende conto di quanto ostile lei sia?” E allora tutti scrivono articoli. Ma c’è un solo articolo da scrivere, ed e intitolato Come curare i pazienti. Questo e l’unico articolo che vale veramente la pena di scrivere, se volete veramente fare il vostro lavoro.

analisi transizionale


Questa voce è stata pubblicata in antropologia. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...