Francesco Zani — Interno Poesia

Ma tu come ti difendi? Tengo due sigarette e una moneta nella tasca interna del giubbotto Mangio in riva al mare sembra azzurro da qui alla giusta distanza la vista migliora Guardo i miei genitori indovino quali rughe saranno le mie vorrei sotto l’occhio sinistro la piega che ha mia madre e che le mie…

via Francesco Zani — Interno Poesia

Questa voce è stata pubblicata in economia della condivisione. Contrassegna il permalink.

3 risposte a Francesco Zani — Interno Poesia

  1. Bella, siete così bravi a scrivere e far sentire negli altri le vostre emozioni.
    Io si e no so scrivere una grammatica.zoppicante.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...