(la dissacrazione naturale del)la dea della devianza triste – Born To Die di Lana del Rey

– Born to die – Piedi non abbandonatemi ora Portatemi al traguardo Camminando per le strade della città E’ per sbaglio o di proposito? Mi sento così sola in un venerdì notte Non rendermi triste, non farmi piangere A volte l’amore non basta quando la via diventa dura Non so perché Continui a farmi ridere Andiamo più in alto La via è lunga, noi continuiamo Prova a divertirti nel frattempo Vieni e fatti una passeggiata sul lato selvaggio Lasciati baciare sotto la pioggia battente Ti piacciono le tue ragazze folli Scegli le tue ultime parole Questa è l’ultima volta Perché tu e io, siamo nati per morire Mi sono persa ma ora mi sono ritrovata Posso vedere ma una volta ero cieca Ero così confusa come una bambina Provavo a prendere quello che potevo avere Temevo di non poter trovare Tutte le risposte, tesoro –

– Ride – Sono stata li su quella strada Puoi essere quello a tempo pieno, paparino Bianco e oro Cantante il blues è andato fuori moda Puoi essere quello a tempo pieno, baby Caldo o freddo Non mi abbattere Ho viaggiato troppo a lungo Ho provato fino alla fine Con una bella canzone Sento gli uccelli e la brezza estiva, guido veloce Sono sola nella notte Ho provato in tutti i modi a non mettermi nei guai, ma io Io ho una guerra nella mia testa Allora, guido e basta Guido e basta, guido e basta, guido e basta Morire giovane e giocare forte Così mio padre ha fatto della sua vita un’arte Beviamo tutto il giorno e parliamo fino a notte E’ così che le colombe della strada lo fanno, viaggiano fino alla notte. Non lasciarmi ora Non dire addio Non voltarti Mi lasci a bocca asciutta Sento gli uccelli e la brezza estiva, guido veloce Sono sola nella notte Ho provato in tutti i modi a non mettermi nei guai, ma io Io ho una guerra nella mia testa Allora, guido e basta Guido e basta, guido e basta, guido e basta Sono stanca di sentirmi come se fossi una fottuta pazza Sono stanca di guidare fino a che vedo le stelle nei miei occhi Alzo lo sguardo per sentirmi dire,Baby, questo è troppo, guido e basta Sento gli uccelli e la brezza estiva, guido veloce Sono sola nella notte Ho provato in tutti i modi a non mettermi nei guai, ma io Io ho una guerra nella mia testa Allora, guido e basta Guido e basta, guido e basta, guido e basta –

– Gods and monsters – Nella valle di dio e dei mostri ero un angelo che viveva nel giardino del diavolo incasinato, spaventato, facendo tutto ciò che mi serviva. Splendente come un faro di fuoco, tu hai la medicina della quale necessito; fama, alcool, amore, nutriscimi lentamente. Metti le mani sulla mia vita, fallo dolcemente. Io e Dio che non andiamo d’accordo, così ora io canto. nessuno ruberà la mia anima vivendo come Jim Morrison. Diretti verso una vacanza per scopare. Monitor, spremi, spremi, sto cantando. si cazzo dallo a me, questo è il paradiso, ciò che voglio profondamente.E’ innocenza perduta. Innocenza perduta. nella vale di dio e dei mostri, ero un angelo, cercando di essere scopata duramente. Come una groupie in incognito in posa come un vero cantante, la vita imita l’arte. tu hai la medicina che necessito Droga, spara dritto al cuore per favore non voglio sapere cos’è giusto per me Dio è morto, dissi baby che va bene con me. nessuno porterà via la mia anima vivendo come Jim Morrison Diretti verso una vacanza per scopare. Monitor, spremi, spremi, sto cantando. si cazzo dallo a me, questo è il paradiso, ciò che voglio profondamente. E’ innocenza perduta. Innocenza perduta –

– Videogames – Vai avanti e indietro nel cortile ti fermi con la tua veloce macchina fischiando il mio nome apri una birra e la porti qui da me e giochiamo ad un videogioco indosso il suo prendisole preferito e mi sta guardando mentre mi spoglio porto questo corpo nel centro della città io dico che sei il meglio del meglio mi sporgo per un grande bacio metto il suo profumo preferito vado a giocare ad un videogioco sei tu, sei tu, tutto quello che faccio è per te ti dico tutte le volte il paradiso è un posto della terra con te dimmi tutte le cose che vuoi fare ho sentito che ti piacciono le ragazzacce tesoro, è vero? cantando nei vecchi bar dondolandosi con le vecchie stelle baciandosi nel blu della notte giocando a biliardo e a freccette videogiochi è meglio di quanto abbia mai saputo dicono che il mondo è stato costruito per due merita di essere vissuto solo se qualcuno ti sta amando tesoro adesso lo stai facendo tu

Questa voce è stata pubblicata in il meglio dei videoclip. Contrassegna il permalink.

2 risposte a (la dissacrazione naturale del)la dea della devianza triste – Born To Die di Lana del Rey

  1. Luisa ha detto:

    Complimenti per il tuo blog…perché non mi inserisci tra i tuoi amici e mi linki?? Te ne sarò grata
    grazie!!!

    "Mi piace"

  2. glencoe ha detto:

    dei quattro videogame come testo musica e video è irresistibile

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...