il mondo


Così, ciò che chiamiamo «mondo» è paragonabile a un alfabeto di moltissime lettere, tutte quante modellate da noi, e che si compongono in parole secondo una serie di precise regole, anch’esse stabilite tutte quante da noi. Su questo mondo-alfabeto ci intendiamo tutti discretamente gli uni con gli altri, avendo imparato fin dal primo anno di vita a compitarlo, e chiamiamo questa intesa «senso di realtà»; ma l’intesa è realizzabile a condizione che tu ti accorga il meno possibile di come qualsiasi cosa tu percepisca nel mondo sia solamente una parola di quel mondo-alfabeto.
da Il libro della personalità di Igor Sibaldi

Questa voce è stata pubblicata in il mondo invisibile. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...