leggi la lirica ascolta la musica – Enne /Tides Of Man : Mountain House



quello che vedi è proprio sangue
esangue
via che scivola sopra
una goccia di acqua sporca
sembra quasi un minerale
che improvvisamente appare
che rimane attaccato alla vita vista
senza essere qualcosa
senza essere sentito

sciolti i capelli compressi
attorcigliati in
multicolori strisce
di diversa consistenza
la sigaretta accesa
lasciata su un portacenere
di smalto bianco
con asciugacapelli a fianco

i capi del vestiario
erano disseminati per tutto l’appartamento
disposti apparentemente
come a volere lasciare traccia
di un percorso
come filo di Arianna destinato
di una segreta voglia
un messaggio di sicurezza
un affidarsi al dopo di una scoperta
un vittorioso ritorno
da una guerra
dichiarata troppo in fretta persa

solo vino di una annata certa
per la grande occasione
della figlia che sposa il figlio
accomodatevi signore e signori
alla riunione conviviale
tra volti solidi
distanti forti rumori
animali vicini abbandonati
senza seguire tutte le norme
adottati

erano aneddoti
prima che fossero inventati
i piccoli racconti
tra una parola e l’altra
mentre con la bocca piena
piano si mastica
per deglutire un sorso liquido

patire apparire
su un palco vuoto
di fronte a tutto quel consesso
era stato messo
un tavolo trasparente e
nessuna sedia

oltre l’ospite
nessun altro
doveva venire
da oltre oceano
doveva solo attraversare il cortile
un nuovo messaggio
portava con sé
curiosa analogia
anche cristoforo colombo
era morto lo stesso giorno

impressionato
da tanta povertà
pure impensierito
dalla piena vacuità

tutto questo mentre
scortesemente indirizzo
parole piene di tensione
verso un niente di persone
davanti
di schiena raccolta
senza sentire
cosa dico
la forma della stanza
senza vedere calore
scomparire la luce
che viene da fuori

improvvisamente
non dire più
niente
niente da dire
più niente di niente
di colpo scomparire
in una specie di foschia densa
di colpo sparire

rintànati
rintanàti
voltati verso
diffonditi dentro
specchiati
veduti nel vetro

link Youtube – Tides Of Man : Mountain House
© lyric by Marino Pancheri, 2015. Tutti i diritti riservati.

Questa voce è stata pubblicata in Come capitani coraggiosi. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...